No Insta Lyrics - Emis Killa & Jake La Furia feat. Lazza — Covers de Chansons

PAROLES

[Intro]
Kid Caesar was here

[Strofa 1: Emis Killa]
Anche nella sfiga nera vita vera, no Insta’
Mio fratello muove fili alzando chili, oh issa
Con lei prima mi presento e poi la bagno col Cristal (Shh)
Le metto le palle dentro come fossi un golfista (Ahah)
Metto sia la fama che la strada in una sedici
Tu, zio, dici il nome del quartiere ma non sei di lì
Nella disco tutti rigidi, fra’, sembra Medellìn
Dammi il cash o vado, cazzo me ne fotte a me dei drink
Non mi adeguo a questa wave, mi spiace non so che dirvi
Questi rappеr col marsupio a tracolla sembrano sbirri (Uh, uh)
Va bene spеnderne un po’, ma prima impara a investirli
Versace, Balmain e Gucci, ma ancora non sai vestirti
Parlate e non ve le date, più finti di SmackDown
Fra’, non sono io a parlare di strada, è il mio background
Sfasciato in occhiali neri al momento del check-out
Di ieri ricordo solo la cena, poi black out

[Ritornello: Lazza]
Come mai chi è di strada per la strada non parla di te?
Da bambino avevo i buchi nelle Air (Nelle Air)
E i miei sembravano usciti da una banlieue (Da una banlieue)
So che a tutti quanti quelli come noi non gli davi un euro
E se penso a quanto spendo forse era meglio
Cinque chili da Vuitton come fosse niente
Fra’, mi insegnano il bon ton ma mi scordo sempre (Eh, yeah)

[Strofa 2: Jake la Furia]
Da bambino sono stato solo in strada non su Insta’
Io facevo rotolare i dadi dentro a una bisca
Ti ringrazio padre che quel giorno hai dato una spinta
Tutta dentro a mamma che si è fatta mettere incinta (Seh)
Oggi faccio e passo il mignolo tra i denti e lo sa Dio com’è
La Furia qui è il campione della gente alla Sadio Mané
E schiaccio quella figa che hai visto sulla rivista, fra’
Nel cell avevo un social di foto prima di Instagram
Brr-eh, raffiche di Uzi sopra i negozi chiusi
Bottiglie e bocchini, fra’, in quattro immersi in una Jacuzzi (Seh)
Oggi ci abbassano la testa e dicono: “Mi scusi”
Compriamo in contanti i locali da cui eravamo esclusi (Ah)
Ti offro la vista ma no foto e no Insta’
Che mio fra’ tiene tre k in uno zaino dell’Eastpak (Seh)
Non vede la tua faccia di cazzo e come ti vesti
Ma la strada conta tutte le volte che la calpesti

[Ritornello: Lazza]
Come mai chi è di strada per la strada non parla di te?
Da bambino avevo i buchi nelle Air (Nelle Air)
E i miei sembravano usciti da una banlieue (Da una banlieue)
So che a tutti quanti quelli come noi non gli davi un euro
E se penso a quanto spendo forse era meglio
Cinque chili da Vuitton come fosse niente
Fra’, mi insegnano il bon ton ma mi scordo sempre (Eh, yeah)

[Outro: Zanna]
Oggi ho provato a farmi una full immersion. Mi sono ascoltato un po’ di sta roba qua di ‘sti giovani. Cioè, raga, dicono tutti solo le stesse cose. Cioè: “Adesso ho fatto strada, prima non avevo nada”, “Ho pochi, ho meno amici, ma adesso ho i soldi”. Porco ***, il prossimo che sento che dice che ha fatto strada, minchia, lo attacco dietro, lo attacco sulla mascherina di un camion e gli faccio fare 150 chilometri in autostrada, così almeno ha fatto la strada davvero mangiando i moscerini.

PARTAGER

PUBLICITE